Avvocato per formazione, imprenditrice per vocazione. Nel 1995 acquisisce insieme al padre Luciano Mattioli l’Antica Ditta Marchisio, il più antico laboratorio orafo artigianale di Torino trasformandolo in uno dei più grossi poli produttivi europei. Nel 2013 parte dell’azienda viene ceduta al gruppo del lusso Richemont e da uno spin off della stessa Marchisio nasce la Mattioli S.p.A., di cui Licia Mattioli è tutt’ora Amministratore Delegato, con l’obiettivo di portare avanti il proprio marchio e proseguire con l’attività di produzione per grossi marchi internazionali. Attualmente è Presidente dell’Unione Industriale di Torino e Presidente di Federorafi. Da poco eletta anche Presidente del Comitato Tecnico per l’Internazionalizzazione e gli Investitori Esteri di Confindustria.